37. SEDILE LUBA

37-Seggio-Luba

Tra le numerose opere dell’arte Luba il sedile riveste un significato importante per la tradizione del gruppo.

01 Re dei Mangbetu davanti alle mogli sedute sui troni

01 Re dei Mangbetu davanti alle mogli sedute sui troni

Si pensa che questo tipo di sedile era riservato ai capi al fine di simboleggiare la continuità del potere.

02 Capo con trono e scettro

02 Capo con trono e scettro

Il soggetto privilegiato degli scultori è la rappresentazione della donna, fondamento ispiratore di quasi tutte le creazioni, poiché la donna nella tradizione culturale Luba è associata ai miti della creazione e della fondazione del clan.

03 Capo Luba seduto sul trono

03 Capo Luba seduto sul trono

In questo sedile è la figura femminile che sostiene la parte della seduta con la mano destra, simbolicamente pare essere la donna il sostegno del potere del capo.

 

IL POPOLO LUBA

 

04 Congo _ Mappa delle Popolazioni

04 Congo _ Mappa delle Popolazioni

ARTE

Nella scultura è molto diffusa la rappresentazione della figura femminile, a causa dell’importante ruolo delle donne svolto nella società Luba. Questo popolo è molto noto per gli sgabelli, le coppe di divinazione, gli scettri porta frecce e le tavole mnemoniche (lukasa).

Dignitari Luba con insigne del potere, tra cui due Lukasa

Dignitari Luba con insigne del potere, tra cui due Lukasa

STORIA

L’espansione inarrestabile dell’impero Luba può essere collocata nel XVI secolo, quando esso emerse dal collasso della società Upemba. L’espansione verso est in direzione del lago Tanganica si intensificò sotto la guida di Ilungu Sungu tra il 1780 e il 1810. In seguito l’impero si espanse a nord e sud-est fino al 1840 sotto il regno di Kumwimbe Ngombe e poi ancora a nord-ovest e nord-est nel periodo 1840-1870 sotto Ilunga Kabale. L’impero iniziò a decadere dopo la sua morte nel 1870, quando i mercanti arabi di schiavi e gli invasori europei misero in discussione la supremazia Luba nella regione, contribuendo così al declino del potere Luba. L’eredità del grande impero è ancora oggi riconoscibile nella regione, dove i costumi locali e gli stili artistici spesso riflettono una forte influenza Luba.

ECONOMIA

Durante gli splendori del regno, l’impero Luba era fondato su un complesso sistema di tributi che serviva a ridistribuire la ricchezza in tutta la regione. La classe dirigente aveva il monopolio virtuale su interi settori produttivi e commerciali come il sale, il rame e il ferro. La maggior parte dei cittadini dell’impero era dedita ad un’agricoltura di sussistenza fondata sulla tecnica del “taglia e brucia”, integrata da pesca e caccia. L’importanza della caccia fu rafforzata dalle istituzioni sociali, che erano solite celebrare le imprese dei cacciatori più abili.

POLITICA

L’impero Luba era caratterizzato da un’autorità centrale retta da un re sacro. Egli fondava il suo potere sul controllo di dirigenti regionali subordinati, che normalmente ereditavano il loro status in base alle loro posizioni all’interno dei vari clan patrilineari.

Twito-Kilukwe, capo Luba, 1930s

Twito-Kilukwe, capo Luba, 1930s

Il potere del re era rafforzato da un indovino reale, responsabile dell’iniziazione del sovrano al proprio ruolo. Per controbilanciare il potere assoluto del re esistevano numerose istituzioni, la più nota era la società Mbudye, i cui membri erano incaricati di ricordare la storia del regno su apposite tavole di legno e le cui interpretazioni degli avvenimenti storici  influenzavano spesso le azioni dei sovrani.

RELIGIONE

La religione era fondata sulla venerazione degli antenati e richiedeva di onorare gli spiriti.
I re Luba incorporarono elementi religiosi per giustificare il loro potere. Al pari dei sovrani europei, essi si ritenevano divinamente ispirati e direttamente legati al mito dell’origine.

Indovino Luba, 1989. Photo by Mary Nooter Roberts.

Indovino Luba, 1989. Photo by Mary Nooter Roberts.

Come tale, l’investitura del re era rappresentato attraverso un complesso rituale di incoronazione che coinvolgeva la conferma religiosa da parte di un indovino.

Il Regno Luba (inglese)

Parole Explora: forza, protezione, saggezza, serenità

 

Altre informazioni:

Trip Down Memory Lane

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.